Il Fuoco di Prometeo disintegrerà Coloro che desiderano l’Estinzione della Vita Umana

Tom Von Oben
Il Daily Stormer
December 5, 2018

Nei polverosi e ingialliti libri sulla creazione arrivati a noi dalle albe dell’antichità, ma pur sempre scritti dall’uomo di quelle ere dove la tribalità e la magia dominavano questo Mondo, la creazione della vita parte da macchinazioni prive di qualunque riscontro scientifico e logica così per come oggi ci spiegamo. Questo per ricongiungerci al motto scritto precedentemente: Nulla è vero quindi tutto è permesso.

Quei racconti, quei costrutti letterari arcaici, sono rimasti intrappolati dentro le menti umane “moderne” dopo avere già abusato di esse nel corso dei secoli, e dei millenni, divenendo parte integrante del giudizio e del pregiudizio, qualcosa di meglio conosciuto come Archetipi del nostro Inconscio Collettivo.

Inutile , a questo punto, fare riflessioni di sorta sul fatto che prima di Noi vennero i Dinosauri e altri Rettili loro affini per specie,

misti a Megalodonti e Plesiosauri nei mari,

e Mammuth nei ghiacciai,

o dovremmo dire che prima di creare la Vita Umana Dio si era sbronzato di brutto e abbia , in un attimo di distrazione, sbagliato la prima e propria creazione di esseri “a sua immagine e somiglianza“.

L’Antropomorfismo è un insulto al Sacro Ordine o Codice della Vita.

DailyMail.co.uk :

La vita sulla Terra potrebbe essere iniziata grazie a una versione modificata della molecola sorella del DNA dei nostri giorni che era parte integrante dell’evoluzione.
Il DNA è la spina dorsale della vita e quasi tutto il nostro pianeta dipende da esso, ma, sulla Terra primordiale, una versione primitiva della sua sorella meno conosciuta – RNA – era il punto focale per l’evoluzione, dicono ora gli scienziati.
L’RNA è strutturalmente simile al DNA, tranne che uno dei quattro pezzi fondamentali, la timina, è sostituito dall’uracile.
Questo cambia la forma e la struttura della molecola e gli scienziati hanno sempre creduto che questa sostanza chimica fosse la causa delle prime forme di vita della Terra.
Una scoperta casuale degli accademici di Harvard parla ora di una versione leggermente diversa dell’RNA che potrebbe essere stata l’ingrediente chiave che ha permesso alla vita sulla Terra di fiorire.
Gli scienziati sostengono che una sostanza chimica chiamata inosina potrebbe essere stata presente al posto della guanina, permettendo così allo sviluppo della vita.
L’RNA si trova spesso anche in organismi più semplici, come i batteri.
Spesso è anche un virus, con epatite, influenza e HIV tutte le forme di RNA.
RNA mitocondriale
Tutte le cellule animali usano il DNA, con una notevole eccezione: i mitocondri.
I mitocondri sono le centrali elettriche della cellula e trasformano il glucosio in piruvato e poi in adenosina trifosfato (ATP) attraverso il ciclo di Krebs.
Nei mitocondri c’è un piccolo filamento di RNA che è unico nel regno animale.
I ricercatori hanno detto: “Si scopre che esibisce prezzi ragionevoli e fedeltà nelle reazioni di copiatura dell’RNA.
“Proponiamo che l’inosina possa essere servita come surrogato della guanosina nella prima emergenza della vita.”

Ma come in effetti l’RNA ebbe “vita” è ancora un mistero.
Troppo comodo scomodare entità astratte ma c’e’ qualcosa di logicamente unico nell’infinita moltiplicazione e interazione dell’RNA che diede vita a forme complesse e sempre più differenti di DNA, l’evoluzione è partita da un 1 e uno 0 ubbidiente ad una sola legge, ad un solo ordine: Vita dell’Animato in mondi inanimati, Vita dove i concetti di distruzione e creazione si possono intercambiare.
Ecco perchè distruggere la Vita su questo Pianeta equivarrebbe alla sconfitta di quel codice, equivarrebbe ad affermare che quel codice conteneva in sè la chiave della sua stessa auto-distruzione.

La nostra Esistenza è Evoluzione, la nostra Esistenza è sottomessa all’Evoluzione, dobbiamo inchinarci e gioire di essa, non combatterci e ucciderci tra di noi, ma asservire il fine di questa Vita per conquistare l’Universo.

A quest’ora del XXI° Secolo dovevamo già avere Colonie su Marte, estrarre Helium-3 dai satelliti di Giove, lanciare sonde in avanscoperta con astronauti ibernati in teche criogenetiche.

Non guerre, non stare dietro a racconti quotidiani di barbarie, illogità e insensatezze brutali che nulla hanno a che vedere con i motivi scaturiti dagli output del primo nucleo di RNA su questo piccolo sasso lanciato a girare nel vuoto siderale tra le brillanti luci stellari che come sveglie ci ricordano tutte le nostre infinite possibilità per diventare parte integrante della missione originaria che scorre nelle nostre vene così come un listato di programma Assembler.

La scoperta del professor Szostak e del signor Kim potrebbe aiutare a sostenere l’ipotesi del mondo dell’RNA. Col tempo, il loro lavoro potrebbe confermare il ruolo primario dell’RNA nella nostra storia di origine.
Alla fine, armati di questa conoscenza, gli scienziati potrebbero essere in grado di identificare altri pianeti che hanno gli ingredienti essenziali e determinare se condividiamo questo universo o, in realtà, siamo soli.

C’e’ una ragione se i rettili e i mostri giganti si sono estinti che va al di là di tutti gli scenari apocalittici ipotizzati.

I Rettili non avrebbero mai raggiunto le Stelle su un’Astronave spaziale.

Tutto ciò che genera la Vita non si estingue ma si evolve per uno scopo, che è sempre lo stesso scopo fin dalla sua prima origine.

Uccidere ciò che genera la Vita è un’Oscura Forza che gli antichi Greci chiamavano Thanatos.

La Nemesi della Vita, o Thanatos, ha la sola funzione di ricordarci quanto è importante la Vita stessa e quanto noi tutti siamo importanti, e non abbiamo diritto , nessuno di noi, di condurre la nostra Specie verso l’Estinzione perchè qualche Satanico Culto Thanatos vuole provare che Dio è sbagliato, che la Vita Creata può finire, può estinguersi, uccidere se stessa.

Se l’Odio per la Vita prevarrà non staremo a testimoniarlo perchè semplicemente saremo scomparsi.

Quell’insensata Religione di Abramo scritta nel Talmud vuole proprio questo: dimostrare che la vita non è frutto di alcuna logica esistenziale, insultare con disprezzo quel Sacro Ordine Universale scaturito dalla semplice nascita dell’RNA sulla Terra.

C’e’ una Ragione se il Dio celeste ha smesso di parlare al popolo che si definisce eletto, e questa ragione è perchè loro lo odiano, lo insultano, lo preferiscono morto, Gott ist tot, e facendo questo massacrano ed insanguinano il Creato e i suoi Figli.

Veramente triste.

Se esistono altre forme di vita nell’Universo non saranno diverse da noi, dovranno avere degli arti per manipolare la materia a piacimento, così come abbiamo fatto e facciamo noi umani, dovranno avere degli occhi, dei sentimenti, sviluppare Arti proprie dell’Esistenza, ma soprattutto condivideranno con noi la stessa missione posta in essere, quindi codificata, fin dal primo basilare e automatico impulso del loro e del nostro RNA:

l’Evoluzione della Vita intesa come Superiorità dell’Essere Pensante nel Creato, il cui fine è la conquista del proprio Destino in orbita tra tutte le Stelle dell’Universo.

Non certo l’estinzione.

Commenti