Operazione Condor : Una Rete di Spie della CIA è stata smantellata uccidendo tutti i suoi agenti

Tom Von Oben
Il Daily Stormer
November 3, 2018

Per la serie cosa succederà quando gli sceicchi e gli emiri, e le loro popolazioni di mori e saraceni, cammelli arabi, e negri da sabbia, non avranno più una goccia di petrolio da barattare per celebrare i loro fastosi fasti?

RT.com :

La rete basata sul web che utilizzata dalla CIA per comunicare con le sue fonti è stata penetrata dagli iraniani utilizzando le query di Google sui libri di testo, una nuova testimonianza rivela. L’agenzia era a conoscenza della vulnerabilità, ma non è riuscita a risolverla.
Probabilmente il più grande fallimento dell’intelligence americana dall’11 settembre è stata la compromissione della rete di comunicazione della CIA, dato che aveva usato per tenersi in contatto con agenti e asset in nazioni straniere. I cinesi hanno arrestato e giustiziato dozzine di spie statunitensi a causa di ciò. Una nuova esposizione di Yahoo News afferma che un simile sconvolgimento si è verificato in Iran e che gli iraniani sono riusciti a sconfiggere il sistema con relativa facilità – perché non è mai stato concepito per lo scopo per il quale è stato utilizzato.

Ok, aspettate un attimo. La CIA invece che comunicare con una propria piattaforma di comunicazione e condivisione file si è affidata a Google-libri di testo?
Come ne “I Tre Giorni del Condor” ?

La piattaforma basata su Internet è stata inizialmente utilizzata per le zone di guerra in Medio Oriente e non era progettata per la comunicazione a lungo termine o per affrontare qualsiasi serio sforzo di controspionaggio. “Il problema era che funzionava bene per troppo tempo, con troppe persone. Ma era un sistema elementare “, ha detto un ex funzionario dell’intelligence statunitense.
Così, intorno al 2010, gli iraniani sono riusciti a penetrarlo, e molti della CIA sono rimasti scioccati dal semplice approccio di Teheran. Gli iraniani hanno identificato uno dei siti Web utilizzati per la rete tramite un doppio agente e quindi hanno utilizzato la Ricerca Google per trovare siti con impronte digitali simili. I visitatori di quei siti sono stati quindi tracciati, portando a un disfacimento dell’intera rete della CIA.
Gli Stati Uniti non sono sicuri se l’Iran e la Cina abbiano eliminato lo strumento separatamente o cooperando l’uno con l’altra. Ritengono che Pechino abbia condiviso con Mosca le loro scoperte su come operano le spie americane. Tuttavia, non è seguito un simile disfacimento delle fonti in Russia, afferma il rapporto, attribuendo questo alla CIA che ha mantenuto le sue operazioni in Russia “chiuse dal resto dell’agenzia”.

Far utilizzare simili metodi di comunicazioni per far veicolare informazioni segrete può voler dire che o queste informazioni sono fasulle, fake, o che chi ha diretto e approvato questa operazione è un perfetto incompetente.

Nel primo caso gli agenti sono morti solo per conferire validità alle informazioni false, o di poco conto che venivano acquisite, nel secondo invece sono morti perchè qualcuno ha compromesso con una scelta inadeguata la loro rete di comunicazione basata non su dati criptati ma su un banale depistaggio in bella mostra sotto il sole e il cielo digitale della rete.

In tutti e due non si spiega il perchè delle sanzioni:

se non per una qualche malattia autoimmune….

Commenti