Quattro membri dei RAM sono stati arrestati per Attivismo Patriottico

Tom Von Oben
Il Daily Stormer
November 8, 2018

Membri della RAM che provano a proteggere la loro bandiera provata ad essere sottratta da un antifa

Ne avevo sentito parlare, ma essendo un gruppo minore non dai molta importanza alla piccola galassia di sigle e gruppi che compone la totalità del nostro Movimento.

Da come descriverò i fatti contestati voglio chiarire subito che sfido chiunque ad affermare il contrario di quello che sto per scrivere.

R.A.M. , Rise Above Movement, Movimento di Risalita, è , o era, un gruppo di ragazzi con ideali patriottici, supporter di Trump che spinti dall’ondata del Trumpismo, del Kek, e dell’AltRight hanno mostrato i muscoli nelle più importanti manifestazioni a sostegno del #MAGA, come Berkeley, o Charlottessville.

Le immagini e i video che vedrete, dove ad uno ad uno vengono identificati, sono fuorvianti.

Mostrano questi ragazzi lottare contro gli antifa, ma non mostrano come questa lotta ha avuto inizio.

In verità Io vi dico che questi scontri con le “Organizzazioni Terroristiche Antifa” e Black lives Matter sono avvenuti per mera difesa, per risposta alle provocazioni, come lancio di sassi, bottiglie incendiarie, bottiglie con piscio, e altri oggetti contundenti nelle citate manifestazioni in giro per l’America.

Ma i Media non parlano di questo. Sono disonesti.

Il noto attivista AltRight Nathan Damigo coperto dai RAM ferma una terrorista antifa dal lanciare una bottiglia, che poteva anche essere una molotov, sui manifestanti di Berkeley

Parlano alla mente delle persone mostrando solo i momenti “violenti” di una parte sull’altra, e non di come gli antifa si sono radunati e hanno attaccato QUELLE CHE ERANO LE NOSTRE MANIFESTAZIONI PACIFICHE DI SOSTEGNO ALL’IDEALE NAZIONALISTA, come la protesta contro l’abbattimento dei monumenti storici dei confederati a Charlottesville.

I Media sanno che Heather Heyer è morta non per l’urto con la vettura , gia’ inseguita in precedenza dai suoi amici e costretta ad una fuga folle, ma è morta per un attacco cardiaco, ma continuano a puntare il dito contro quelle persone che volevano solo protestare pacificamente sotto i monumenti dei loro antenati

Gli Antifa non erano invitati ma sono venuti in massa per creare disordini e caos.

Ora a pagare sono questi ragazzi che hanno fatto dei nostri ideali uno stile di vita, puro, sano, pacifico.

Laist :

Un giudice federale ha negato la libertà su cauzione mercoledì per tre uomini della California meridionale accusati di cospirazione e disordini in relazione alla violenza nazionalista bianca durante i raduni in California e Virginia.
Le accuse arrivano due settimane dopo che altri membri dello stesso gruppo – Rise Above Movement (RAM) – sono stati arrestati dalle autorità federali.
L’ultimo giro di arresti è iniziato domenica quando Robert Rundo è atterrato a LAX su un volo dall’America centrale. Gli agenti dell’FBI stavano aspettando di arrestarlo.
Rundo, 28 anni, è presumibilmente un fondatore e leader della RAM, un gruppo descritto in una denuncia penale presentata mercoledì come “un gruppo estremista di supremazia bianca con sede nel sud della California”.
Il New York Times riporta che Rundo è fuggito dal paese all’inizio di questo mese, attraversando il confine con il Messico e poi dirigendosi verso l’America Centrale prima di essere riportato negli Stati Uniti.
Mercoledì scorso, le autorità hanno arrestato altri due membri della RAM Robert Boman, 25 anni, e Tyler Laube, 22 anni, nella South Bay. Aaron Eason of Riverside si è già costituito.
Ogni imputato deve affrontare un massimo di 10 anni di carcere se condannato per reati di cospirazione e di rivolta, ha detto in un comunicato l’ufficio del procuratore distrettuale degli Stati Uniti.

E’ una vergogna. Che Io mi ricordi nessun membro Antifa è stato arrestato per essere dedito ad atti incendiari, saccheggi, rapine, e violenze durante LE NUMEROSE PROTESTE ANTI-TRUMP che tutti hanno modo di vedere una settimana si e una no in America.

E’ una vergogna. Ma questo video almeno mostra chi sono i veri uomini e non i froci rimasti a difendere l’Occidente.

Secondo una denuncia penale non sigillata mercoledì, gli uomini hanno partecipato a scontri a Berkeley, Huntington Beach e San Bernardino e hanno cospirato con altri membri della RAM che si sono recati a Charlottesville, in Virginia, per partecipare a un raduno nazionalista bianco “Unite the Right”.
Fu lì che il contro-manifestante Heather Heyer, 32 anni, fu uccisa e altri 19 feriti quando un’auto guidata da un sospetto nazionalista bianco si schiantò tra la folla. Due poliziotti che hanno monitorato gli scontri sono morti anche quando il loro elicottero si è schiantato.

Eh, morte, devastazione, i nazionalisti dipinti come gli uomini neri.
Heather Heyer è MORTA DI ATTACCO CARDIACO NON PER FERITE RIPORTATE DA INCIDENTE CON ALCUNA AUTOVETTURA, l’elicottero si è schiantato per cause autonome, partecipare ad un raduno politico non è reato, tranne che partecipare per mettere in atto violenze: ma allora dovrebbero arrestare gli antifa perchè il raduno è stato lanciato e promosso solo per gli attivisti politici della destra alternativa americana , o AltRight, da qui Unite The Right, il nome della manifestazione, CHI CAZZO LI HA PORTATI LI GLI ANTIFA?
La polizia ha fatto davvero il possibile per separare i due gruppi politici contendenti?

Le accuse.

Tyler Laube:
“Punzonatura di due giornalisti” (pagina 11)
Robert Boman:
Conflitto con contro-manifestanti (pagina 12)
Robert Rundo:
Rundo applaudiva (pagina 13)

Hahhahaha, come si può presentare questa roba in un tribunale?
Punzonatura di giornalisti, aspetta che punzono il culo di Floris…ahah e Rundo applaudirà.

La Anti Defamation League dice sul suo sito web che la RAM spinge l’ideologia della supremazia bianca e opera “come un club di combattimenti di strada”.
Nella denuncia di arresto, le autorità hanno documentato “post pubblici online” che sottolineavano la filosofia del gruppo. Le autorità hanno detto che Rundo, Boman e Laube sono tutti identificabili nei post.
Gli arresti di questa settimana sono arrivati ??un anno dopo che ProPublica, come parte della serie Documenting Hate della non-profit, ha chiesto perché i membri della RAM non erano stati presi di mira dalle autorità nonostante fossero stati catturati in atti violenti.
ProPublica ha riferito che i membri della RAM “si sono vantati pubblicamente della loro violenza durante le proteste a Huntington Beach, San Bernardino e Berkeley.Molti dei alterchi sono stati catturati in video, ei suoi membri non sono difficili da individuare”.

Io vedo solo ragazzi che inneggiano al Patriottismo, che non sono rimasti fermi a subire le violenze perpetrate dagli antifa contro le persone che sfilavano a manifestazioni pacifiche e di sostegno all’America e del Maga.
Se vantarsi di aver difeso la propria gente da vili attacchi a tradimento di esaltati e degenerati marxisti è reato allora c’e’ da alzare le spalle, non pagare più le tasse, non servire più la collettività, e vivere come gli animali.

Quest’ultimo giro di arresti arriva dopo un giro di vite del 2 ottobre, quando quattro membri di Rise Above Movement della California del Sud sono stati arrestati e accusati di intentare o commettere atti violenti per favorire una rivolta per le loro azioni durante il raduno di Unite the Right a Charlottesville, VA l’anno scorso.
Il motivo degli ultimi arresti è contenuto in un reclamo dell’FBI non sigillato mercoledì.
La denuncia descrive gli sforzi della RAM per porsi come personale addetto alla sicurezza durante le riunioni politiche. I membri sono stati istruiti a indossare magliette polo e kaki, indossare i capelli tagliati corti e apparire organizzati – il tutto nel tentativo di essere pronti a saltare in qualsiasi scontro violento che potrebbe crearsi, secondo l’FBI.

O difendere i ragazzi da assalti dei minorati marxisti. Come hanno fatto a non pensarci?

Lo stesso Presidente Trump ha mostrato in più di un’occasione come la nostra parte politica e di supporto alle sue politiche venga perseguitata violentemente dai veri terroristi, da chi ci vuole negare la libertà di parola e di aggregazione.

Noi non facciamo niente di male, chiediamo solo più sicurezza, niente immigrazione, niente illegalità, rispetto, e idelai patriottici che tengnao alto il nome dei nostri Paesi.

L’FBI ha visto questi della RAM come facili bersagli, capri espiatori, e hanno deciso di inventare il caso ed arrestarli solo perchè sotto pressione da parte dei Media Ebraici e delle Organizzazioni Ebraiche come l’SPLC, cioè le vere mafie americane, lo Stato Ebraico negli Stati Uniti, lo Stato Fantasma con la stella di davide che condiziona il brillare di tutte le altre stelle della bandiera.

Ad una riunione “Make America Great Again” a Huntington Beach il 25 marzo 2017, ad esempio, Laube è accusata di aver picchiato un giornalista in faccia tre volte. Pare che Rundo abbia picchiato e aggredito un contro-manifestante.

Era un giornalista? Un giornalista si mette una bandana per nascondersi il viso? O era un antifa che era andato a provocare durante una manifestazione del Maga?

Il gruppo ha poi presumibilmente celebrato gli attacchi ai social media e gli sms e ha fatto piani per ulteriori violenze in occasione di una manifestazione a Berkeley.
“Le accuse descrivono uno sforzo orchestrato per reprimere la libertà di parola quando i membri della cospirazione si sono recati in più luoghi per attaccare coloro che hanno opinioni diverse”, ha detto il procuratore degli Stati Uniti Nick Hanna in una dichiarazione. “Questo caso dimostra il nostro impegno a preservare e proteggere le libertà garantite dalla Costituzione.”

Il ribaltamento della verità in casi come questo fa rimanere sgomenti.
Organizzano una manifestazione del loro Movimento, ma vanno lì per attaccare chi ha opinioni diverse? Quindi, ammettono che gli antifa si intrufolavano a questi raduni al solo scopo di provocare disordini?

L’F.B.I: cita il DailyStormer nel suo Affidavit:

29. Basandomi sulla mia recensione dei contenuti della cella telefonica di Daley , so che tempo dopo, il 25 marzo 2017, Daley ha inviato un messaggio ad un altro membro RAM, affermando, “Homepage dello Stormer, adesso siamo famosi”. Basandomi sulla mia formazione ed esperienza, io so che il “Daily Stormer” è un sito di notizie e online forum della comunità che è ben noto tra neo-nazisti e bianchi estremisti di supremazia, che hanno pubblicato un articolo dopo l’Evento di Huntington Beach intitolato “Trumpenkriegers Physically Remove” Antifa Homos a Huntington Beach. “- “I guerrieri trumpisti rimuovono fisicamente gli antifa omosessuali dalla spiaggi di Huntington”.

30.Basandomi sulla mia recensione dell’account facebook di Boman, so che Boman ha postato l’articolo del DailyStormer sulla sua pagina facebook, con il commento “Siamo diventati famosi”. Ho osservato le foto sul raduno alla spiaggia di Huntington pubblicate su Internet. In un’immagine appare Rundo che picchia un “contro-protestante” con il titolo evidenziato nella parte alta “Rimozione fisica”.

Oggi la satira e l’ironia non sono più ammesse nel contesto dell’attivismo politico.

L’amico della RAM ha solo “rimosso” un disturbatore molesto che era andato sulla spiaggia per provocare delle persone pacifiche che stavano portando il loro sostegno al Presidente Trump.

Dovevano farsi cacciare dagli antifa, soccombere sotto le loro angherie?

Questa era Huntington Beach quel giorno…

Vi sembra un raduno di neonazisti skinhead esagitati? Io dico che c’erano donne e padri di famiglia e che in una clima da guerra civile come quello dell’America Trump-Clinton questi ragazzi hanno solo fatto quello che andava fatto per proteggere delle brave persone e manifestanti pacifici.

La Difesa è sempre legittima.

Gli antifa quel giorno andarono mascherati e vestiti di nero,a provocare delle persone perbene armate della sola bandiera americana:

e furono anche arrestati dalla polizia dopo essere stati anche morsi dai cani…patriottici pure loro:

Legami tra RAM e AZOV

Rt. com :

Il battaglione Azov neo-nazista in Ucraina ha partecipato alla “formazione e radicalizzazione” dei supremacisti bianchi negli Stati Uniti, ha detto l’FBI in una recente accusa a carico di diversi uomini della California coinvolti nella violenza di Charlottesville.
Quattro membri del “Rise Above Movement” (RAM), descritto dall’FBI come un “gruppo estremista bianco di supremazia”, ??sono stati incriminati per cospirazione in rivolta contro le violenze dell’agosto 2016 a Charlottesville, in Virginia, tra le altre cose. Nell’affidavit, firmato dall’agente speciale dell’FBI Scott Bierwirth, si dice che il 28enne Robert Rundo abbia viaggiato in Germania, Italia e Ucraina nella primavera del 2018.
Rundo avrebbe incontrato Olena Semenyaka, uno dei funzionari del National Corps – un’ala politica del Battaglione Azov.
“Basandomi sulla mia formazione ed esperienza, so che il Azov Battalion è un’unità paramilitare della Guardia Nazionale ucraina che è nota per la sua associazione con l’ideologia neonazista e l’uso del simbolismo nazista, e che si ritiene abbia partecipato all’addestramento e radicalizzando le organizzazioni di supremazia bianca con sede negli Stati Uniti “, afferma Bierwirth, che era un ufficiale dell’esercito americano prima di entrare a far parte dell’FBI.
Il Battaglione Azov è nato come gruppo paramilitare composto da nazionalisti di destra ma ora fa parte del Ministero dell’Interno ucraino. Ha il patrocinio nel governo ucraino, con il suo ex comandante Andrey Bilitsky che ora serve come membro del parlamento nazionale.
Azov è di gran lunga il più noto dei “battaglioni di volontari” istituiti nel 2014, dopo che diverse regioni dell’Ucraina si sono rifiutate di sottomettersi al nuovo governo a seguito di un violento rovesciamento del presidente a Kiev, sostenuto dagli Stati Uniti. Il suo logo mostra il Wolfsangel (l’amo del lupo), che il partito nazista aveva usato originariamente come simbolo, e il Schwarze Sonne (Black Sun), che rappresenta dodici i “sig runes”.
Attualmente è ammessa come “assistenza letale” autorizzata dall’amministrazione Trump a dicembre 2017.
Anche se è noto da tempo che Azov e altre milizie ucraine hanno attratto volontari con simpatie neonaziste da tutto il mondo, questo è il primo caso noto in cui il governo statunitense ha affermato che le milizie sono coinvolte nell’addestramento e nella radicalizzazione degli estremisti americani.

L’Europa e gli Stati Uniti hanno dato sostegno all’Ucraina per resistere contro l’invasione russa in Crimea e nella regione del Donbass, e gridano come allo scandalo le connessioni tra politici americani e Cremlino per influenzare la politica nei loro paesi, ma ora con azioni come queste, perpetrate dall’FBI su pressioni dell’ADL e dell’SPLC, vogliono venirci a dire che combattere il nemico invasore russo è qualcosa paragonabile al terrorismo…

Io vedo in Azov e nei RAM solo brave persone, istruite, patriottiche, che non fanno del male gratuitamente.
Probabilmente tra le loro fila ci sarà qualche esaltato ma se questo fosse un reato così grave da mettere giù le loro organizzazioni allora non esisterebbe nemmeno la compagnia teatrale della mia parrocchia perchè verrebbe messa al bando per fanatismo religioso…molto probabilmente.

Commenti