Tradizione vuole che morta una Dea allora un’altra prenderà il suo posto, o il suo culo

Tom Von Oben
Il Daily Stormer
October 9, 2018

E’ lo stesso.

…Da quando uscì il famoso Titolo “Dea Ariana” credo di aver conosciuto meglio questa scosciata bionda puttana da collarino e guinzaglio kike.


Prima di allora non capivo i suoi lavori. Erano troppo artificiosi.

Ma con “New Romantics” la presenza di una Dea Ariana viene stabilita sulla Terra.

Credo che “Out of the Woods” sia il capolavoro più riuscito di Taylor che si completa nel Mito di Fenrir.


E’ un’epica meditazione sull’intangibilità umana e animale. Approfondisce e arricchisce l’attribuzione e il significato delle Divinità a lei precedenti.

Ascoltate la brillantezza del suono di “Blank Space“.

Si sente ogni sfumatura sul tipo di arrivismo usato dalle troie per trovare un marito adeguato che possa andare oltre al vizio e alla passione del momento.
Per l’abilità compositiva e del video l’album denota un’alta professionalità.

Piede con grande dito alla hot dog

Considerate le parole di “Style

In questa canzone Taylor sottolinea i soprusi compiuti attraverso il genocidio bianco.
Una canzone pop che parla dell’amore bianco, puro, candido, pulito, e ultimo con l’uomo a metà tra il Nordico e il Mediterraneo.

E’ una canzone…sulla monogamia e sull’impegno. Una canzone che induce lo spirito a elevarsi.

Le parole sono positive, affermative……come mai ho sentito prima nel pop di altre troie.

La carriera di Taylor Swift come desiderabile attrice prostituta di turno sembra più commerciale….e soddisfacente in senso più ristretto…..soprattutto in canzoni come “Wildest Dreams“.

Credo che Taylor Swift dia il meglio di sè nell’ambito della sua cerchia ristretta di amiche lesbiche
…che come artista solista. Sottolineo la parola “artista”.

Questa è “Welcome to new York”.

Grande canzone!

E’ una delle mie preferite, perchè non ti fa pensare a New York come ad una delle metropoli più pericolose del mondo.

Ma oggi è tutto finito…

Vedere donne superare la quarantina senza aver avuto figli è come vedere delle donne molto amareggiate e perdute dato che le loro vite non hanno avuto alcuna mera giustificazione o significato.

Scegliemmo Taylor come Dea Ariana perchè era di un bianco e un biondo spettacolare, splendido, e non aveva dei veri uomini che la circondassero o la insidiassero veramente, in tal modo lei aveva aumentato a dismisura il suo potere e carisma proporzionalmente al testosterone prodotto nelle nostre coorti.

Dopo l’affaire naufragato , perchè messo su solo per copertura, con Tom “Loki” Hiddleston

capimmo che questa puttana non era fatta per vivere in alcuna divina camera da letto del Walhalla…

L’uscita infelice di questa gallinaccia battona dai piedi di giovenca rivela ancora una volta alla grande massa e alla nostra audience che non c’e’ , tuttavia, niente di magico nell’infatuazione e nella reciproca attrazione tra i due sessi. L’amore e il desiderio che un uomo prova verso una donna sono solo reazioni chimiche di composti organici che fluttuano nel sangue , ed è solo ciò che ci ha spinto a riprodurci dall’alba dei tempi, mera programmazione divina genetica.

L’amore di coppia non esiste , proprio come la rifrazione spettrale della luce svela l’arcana verità del creato.

Oltre al sesso una donna non può offrire granchè di interessante nella vita di un uomo, tranne che affiancarlo, rallentandolo, in battaglia, o servendolo nella cura personale e della propria casa, famiglia, nelle cazzate e nella routine della pallosa e sopravvalutata vita quotidiana.

Taylor ha gettato la sua maschera, e non che ne rimaniamo delusi, dato che il suo volto ora è quello che molti spassionatamente aspettavano di vedere, cioè il volto di una degenerata e vecchia gallina zitella lesbica e dalla carne flaccida,

con i fianchi di una culona da materasso.

Breitbart :

La superstar del pop, Taylor Swift, ha appoggiato formalmente il candidato democratico Phil Bredesen sul candidato repubblicano Marsha Blackburn nelle prossime elezioni al Senato nel Tennessee, descrivendo se stessa come “terrorizzata” dalle politiche di Blackburn.
In un lungo post su Instagram, la cantante di 28 anni ha affermato che alcuni eventi della sua vita hanno portato a rivelare le proprie inclinazioni politiche, come la sua convinzione che il “razzismo sistematico” in America rimane “terrificante, disgustoso e prevalente”.
“Sto scrivendo questo post sulle prossime elezioni di medio termine del 6 novembre, in cui voterò nello stato del Tennessee”, ha scritto Taylor Swift. “In passato, ero riluttante a esprimere pubblicamente le mie opinioni politiche, ma a causa di diversi eventi nella mia vita e nel mondo negli ultimi due anni, ora mi sento molto diversa.”
“Sempre voterò in base a quale candidato proteggerà e lotterà per i diritti umani, credo che lo meritiamo tutti in questo paese”, ha continuato la vincitrice del Grammy. Credo nella lotta per i diritti LGBTQ e che qualsiasi forma di discriminazione basata sull’orientamento sessuale o sul genere sia SBAGLIATA. Credo che il razzismo sistemico che vediamo ancora in questo paese verso le persone di colore sia terrificante, disgustoso e prevalente “.

Una lesbica che dovrebbe dire?
Se fosse già una madre abitante di periferia non direbbe certe cose, saprebbe che vuol dire aspettare nella notte il rientro a casa dei figli, comprenderebbe lo stress di un marito che si spacca la schiena per fare mangiare lei e i pargoli, odierebbe i kike per come riducono le nostre Società e spargono odio e guerre nel mondo.

Ma Taylor ama il degrado.

Evitando spesso di toccarlo direttamente…

Se ci fate caso le uniche donne manovrabili e che eseguono i comandi del proprio clan sono quelle ebree. Anche quelle single di rango tra loro servono la causa della propria razza e non si lasciano certo intimidire dalla solitudine e dal disprezzo generale che le circonda, dato che la Stampa e i Media le coprono con tutta una narrativa kikery di primissimo ordine.

Tuttavia non pensate che questa ultima mossa della Swift non nasconda un ritorno economico di immensa portata per le sue ricchezze personali, rovinate dal suo ultimo album, che è un autentico disastro totale.

Canzoni piatte e plastiche con sound oscuri e poco affini con i precedenti lavori.

La ricezione generale delle critiche è stata ovviamente positiva dato che i kike hanno sempre cercato di portarla dlala loro parte, specialmente dopo che ne avevamo fatto la nostra icona melodica ariana. Ma…

Wikipedia:

In una recensione negativa, Geoff Nelson di Consequence of Sound ha dato all’album un rating D +, “il sesto album in studio di Swift, è un disastro gonfiato e commovente“. Nelson continua: “La reputazione non migliora dopo i suoi singoli iniziali, anche se il coro di “…Ready for It?” è una delle poche vestigia dell’album 1989 di Taylor. Lei adotta un inglese vernacolare afro-americano e collabora in modo bizzarro con Future..

Insomma per non finire nella merda ha fatto come fanno tutte le prostitute oltre età e in crisi finanziaria, si è affidata e data in pasto ai kike.

E anche Noi abbiamo ricevuto la nostra liquidazione per i servizi pubblicitari resi a questa serva dal trucco paonazzo e dalla pelle sbandata presumibilmente di cocainomane.

Andrew Anglin:

È stato piuttosto divertente un paio di anni fa, quando siamo riusciti a convincere i media a credere che Taylor Swift fosse una “dea ariana” che era segretamente nazista. Qualcuno lo ha fregato dicendo al WaPo a qualcuno che aveva “lo stesso sangue ariano” della donna turd Kim Kardashian, e altra merda.
Queste persone sono così fottutamente stupide, ti senti quasi male. È come calciare un bambino attraverso una stanza.
Erano certamente “i giorni”. Allora, i media avrebbero stampato che ogni tipo di stupida trollata che dicevamo fosse una credenza seria. E ora, poiché i media sono così stupidi da non essere in grado di individuare l’umorismo moderno, il Daily Stormer è stato praticamente inserito nella lista nera dai media. I giornalisti sono troppo stupidi per scrivere sul sito senza promuovere il nostro marchio.
Per essere onesti, è stato progettato in questo modo – e sono molto bravo in quello che faccio. I giornalisti semplicemente non vengono pagati abbastanza bene da avere l’intelligenza per gestire ciò che stavo facendo loro.
In effetti, ho progettato la “divulgazione” della mia guida di stile sui media , che spiegava come li stavo manipolando, in modo da essere inserito nella Blacklist perché il sito aveva preso troppa roba scottante con le misure di censura post-Charlottesville, ed era vantaggioso per me abbandonare la visione dei media e lavorare sulla costruzione del sito organicamente (che è il luogo in cui il 98% del traffico proveniva comunque, la manipolazione dei media è stata per il branding, gli scopi di jamming culturale e lulz).
Fatto della vita: tutte le donne sono puttane animaliste per la loro stessa natura, tutte incapaci di provare emozioni maschili relative a imperativi morali, come la colpa e l’empatia.
Prima impari quel fatto e interiorizzi tutte le sue implicazioni, prima sarai libero.
Se non lo capisci, non puoi mai essere libero. Sarai sempre il giocattolo di queste disgustose puttane.

Vanity Fair :

Haaretz :

Morta una Dea in un bordello allora se ne fa un’altra….

Che ne dite di questa Nuova Dea Ariana ?

Incantevole… non trovate?

Commenti