Un Afghano Richiedente Asilo ricambia la gentilezza del suo ospite tedesco con una coltellata alla gola

Tom Von Oben
Il Daily Stormer
November 22, 2018

Buonismo…

L’Operatrice Umanitaria? Solo una sporca assassina, ha messo su un parricidio.

O come la chiamano quelli come lei : Una Grande Umanità.

Rt.com :

Un migrante afghano è stato arrestato in Germania per aver presumibilmente tagliato la gola a un uomo anziano. La figlia dell’uomo, un’operaio, aveva suggerito di assumere il richiedente asilo.
Arrivato in Germania senza lavoro, il ventenne afghano è stato aiutato dalla figlia delle vittime, un’ operatrice umanitaria per i rifugiati. Lo scorso agosto è stato assunto per lavorare come assistente di un uomo di 85 anni, ed è stato nuovamente assunto durante il fine settimana per svolgere alcuni lavori di giardinaggio e di pulizia intorno alla casa.
Il richiedente asilo ha ripagato la gentilezza dei suoi ospiti nel sangue. Nelle prime ore del sabato mattina, l’afghano presumibilmente ha tagliato con un coltello la gola della vittima, uccidendolo mentre dormiva, prima di rubare l’auto dell’uomo e di fuggire dalla scena, hanno annunciato i pubblici ministeri domenica.
La vittima è stata identificata come Dietrich P., mentre il nome del sospetto viene trattenuto, come è prassi normale in Germania.
“Tutti conoscevano Dietrich”, ha detto a Bild un vicino. “Era sempre cordiale e disponibile. È incredibile che questo possa accadere a noi.

E’ incredibile quanto lui e gli altri siano dei eprfetti imbecilli. Questo è incredibile.
Ma spiegabile: Veleno Cultural Marxista.

La figlia di Dietrich ha incontrato il giovane in un centro per rifugiati nel distretto di Zwickau, nello stato della Sassonia, dove era volontaria e dove viveva l’afgano all’epoca.
Secondo i pubblici ministeri, l’omicidio è stato testimoniato da un bosniaco, che lavorava come assistente domiciliare al vecchio Dietrich. L’assistente bosniaco ha visto l’omicidio su un baby monitor che aveva installato per controllare Dietrich, inizialmente pensò che l’Afgano si fosse appoggiato su Dietrich per raddrizzare le coperte.
Solo più tardi ha realizzato la la realtà e ha chiamato la polizia.
È noto che la richiesta di asilo dell’uomo è stata respinta e che il suo permesso di soggiorno è scaduto alla fine di gennaio 2019.

Una bella storia moderna.

Cercano non le favole nel dare solidarietà ma solo sangue.

Genocidio Bianco.

Questa realtà.

Commenti